Colazione biologica tirolese - Fare una colazione sana non è mai stato così facile

I semi di chia possono essere consumati crudi?

marzo 8, 2021
  • Sport
I semi di chia possono essere consumati crudi?

Posso mangiare i semi di chia crudi o no? Per rispondere subito alla tua domanda – Sì che puoi! Tuttavia, dovresti notare alcuni punti importanti quando mangi semi di chia crudi.

Vi mostreremo queste e altre opzioni per la preparazione dei semi di chia nel post seguente.

I semi di chia contengono un’alta percentuale di fibre, acidi grassi omega-3 e sono ricchi di proteine. Inoltre, sono un tuttofare assoluto, in quanto i semi di Chia sono così versatili:

Possono essere mescolati in cereali, frullati, budino, pane e anche in pasta, come frittelle. Come condimento su ghiaccio e yogurt, i semi di chia sono altrettanto popolari. Quindi possono essere integrati nella nostra dieta in vari modi.

Ma ora sorge la domanda: i semi di chia possono essere consumati crudi? O devo lasciarlo gonfiare prima di mangiare? Le risposte a queste domande si possono trovare nel seguente post del blog.

Mangiare semi di chia crudi: cosa devo considerare?

Il fatto è che i semi di chia possono essere consumati anche senza fonti precedenti. Il corpo umano è in grado di dividere i chicchi o i semi nel loro insieme se al corpo viene fornito contemporaneamente liquido sufficiente.

Questo è il punto: se si mangiano semi di chia crudi, è essenziale prendere abbastanza acqua o un altro liquido e non superare la dose giornaliera raccomandata della Società Tedesca per la Nutrizione (15 g al giorno).

In caso contrario, possono verificarsi effetti indesiderati come stitichezza o altri fastidi allo stomaco.

Come si mangiano i semi di chia?

I semi di chia possono essere consumati in varie varianti di preparazione. Non esiste una raccomandazione di base per quanto riguarda il modo di mangiare i semi di chia.

Puoi lasciarli gonfiare prima di mangiare, ma puoi anche mangiarli arrostiti, macinati e schiacciati. Come condimento, i semi possono essere utilizzati anche crudi in insalata, cereali, porridge o granola.

Per quanto riguarda le calorie dei semi di chia, nulla cambia a seconda del metodo di preparazione. Il metodo più comune per preparare i semi di chia è quello di permettere loro di gonfiarsi. È possibile aggiungere i semi di chia in acqua o latte.

Anche le seguenti alternative al latte sono adatte per permettere ai semi di chia di gonfiarsi:

  • latte di cocco
  • Latte di Avena
  • Latte di soia
  • Latte di frutta a guscio

Quando i semi di chia si gonfiano, si forma una massa simile al gel e il volume dei semi aumenta molte volte. Quindi i semi ti mantengono sazio a lungo, ti aiutano a perdere peso e ti mostriamo anche sei motivi per mangiare regolarmente i semi di chia.

Rottamazione dei semi di chia

In generale, i semi di chia non devono essere rotti. Dal sacchetto, aggiungere i semi di chia direttamente ai cereali o preparare un delizioso budino di semi di chia.

Se vuoi ancora schiacciare i semi, puoi usare un mulino per cereali. Per non perdere l’effetto dei semi di chia, si consiglia di consumarli il più presto possibile dopo la ripresa.

Macinare semi di chia

Nel mulino per cereali, i semi possono anche essere macinati. In questo caso, deve essere impostato un grado di macinazione più fine rispetto al caso di schiacciamento. Con la farina di semi di chia, frittelle, muffin o delizioso pane può essere cotto.

Stampa ricetta
5 da 6 voti

Pancake vegani ai semi di chia

Preparazione15 min
Cottura30 min
Tempo totale45 min
Porzioni: 8 Pancakes
Calorie: 120kcal

Ingredienti

  • 100 g Fiocchi di avena
  • 50 g Farina
  • 1/2 Pkg lievito per dolci
  • 1 Pkg zucchero vanigliato
  • 1 Un pizzico di sale
  • 300 ml bevanda vegetale vegana
  • 20 g olio di cocco fuso
  • 1,5 EL Semi di chia

Istruzioni

  • Schiacciare la farina d’avena prima in un piccolo frullatore in modo che diventi farina d’avena.
  • Quindi mescolare la farina d’avena con la farina e il lievito in polvere.
  • Aggiungere quindi lo zucchero vanigliato e il pizzico di sale.
  • Quindi, sciogliere l’olio di cocco e aggiungere i semi di chia con l’olio agli ingredienti.
  • Infine, versare il latte vegano negli altri ingredienti.
  • Quindi mescolare delicatamente tutti gli ingredienti con un cucchiaio fino a formare un impasto. Se ci sono grumi nell’impasto, non è male, scompaiono durante la frittura.
  • Scaldare una padella e aggiungere dell’olio per friggere. La nostra punta interna è una piccola padella che può essere utilizzata anche per le uova, quindi tutti i pancake saranno della stessa dimensione.
  • Aggiungere gradualmente piccole porzioni dell’impasto alla padella e friggere i pancake fino a ottenere un colore bruno-giallastro.
  • Infine, impilate tutti i pancake e rifiniteli con condimenti come frutta, noci o semi di chia.

Nutrizione

Calorie: 120kcal

Semi di chia arrosto

I semi di chia arrosto hanno un sapore particolarmente buono come condimento per zuppe e insalate. Per la tostatura, i semi di chia vengono posti in una padella rivestita e vi vengono tostati senza olio per circa tre minuti.

Lasciate raffreddare i semi leggermente rosolati e cospargeteli sull’insalata o aggiungeteli alla zuppa. 

Una colazione sana con semi di chia per tutti i giorni

Come avete imparato, i semi di chia possono essere preparati in molti modi diversi e un piatto può essere raffinato con loro. Sono altrettanto facili da integrare nella vostra colazione sana.

Con i semi di chia, il porridge o i cereali diventano un pasto particolarmente prezioso ogni mattina.

Se non vuoi preoccuparti della guarnizione perfetta, prova la nostra vasta gamma di porridge. Ci sono tante cose da scoprire, dal fruttato al cioccolato.

Inoltre, la nostra colazione a base di porridge viene preparata in pochissimo tempo ed è subito pronta da gustare. Ecco come dovrebbe essere una colazione sana: semplice, gustosa e salutare!

Da dove viene il seme di chia del superfood?

I semi di chia provengono dalla pianta conosciuta tra i botanici come Salvia Hispanica. Originariamente venivano da noi dal Messico e dall’America Latina in Europa.

I semi sono da tempo una parte essenziale di una dieta sana nel loro paese d’origine. Con noi in Europa, il superfood sta vivendo un vero boom.