Box colazione monoporzioni VERIVAL - trova la tua preferita! Ottienila ora senza spese di spedizione al prezzo di € 7,99 invece di € 12,69 con codice 10XVERIVAL

Come migliorare la circolazione sanguigna?

febbraio 19, 2020
  • Dieta
Come migliorare la circolazione sanguigna?

Chi non ci è già passato? Ci si alza la mattina presto e la circolazione fa quello che vuole. Si va in bagno a tentoni, ci si prepara a fatica e non ci si sente al top persino sul lavoro. Questi problemi di circolazione, che si manifestano soprattutto al mattino, riguardano molti di noi.

Una delle cause frequenti dei problemi di circolazione è la pressione bassa, che può dare origine a sintomi quali giramenti di testa, debolezza e nausea. In questo articolo vogliamo fornirti 4 consigli su come rafforzare la tua circolazione e avere più energia. Si può provare a ridurre questi disturbi facendo movimento, docce alternando acqua calda e fredda, agopuntura e adottando un’alimentazione più sana. Per quanto riguarda l’ultimo punto possiamo fornire il nostro contributo attraverso i prodotti per la colazione VERIVAL.

Che cosa si intende esattamente per circolazione?

La circolazione sanguigna serve a fare arrivare nutrienti e ossigeno a tutte le cellule del nostro corpo grazie al cuore e a una fitta rete di vasi sanguigni. Esistono due importanti tipi di vasi: arterie e vene. Le prime trasportano il sangue dal cuore alla periferia, le seconde viceversa. Il vaso più importante è l’aorta. I vasi sanguigni di una persona si diramano in media per circa 100 000 km. Distinguiamo tra grande circolazione e piccola circolazione.

Quali possono essere le cause dei problemi di circolazione?

I problemi di circolazione sono spesso riconducibili alla pressione bassa. Questa peggiora l’irrorazione del cervello che non riceve ossigeno a sufficienza.

La pressione bassa ha diverse cause che illustriamo qui di seguito.

  1. Mancanza di movimento – La causa più frequente della pressione bassa è stare seduti troppo a lungo. Farlo tutto il giorno non stimola a sufficienza il sistema cardiocircolatorio. Per questo, in situazioni di stress la circolazione reagisce con lentezza, ad esempio quando ci si alza in piedi velocemente.
  2. Alimentazione scorretta, fumo e alcol – Vi sono anche altri comportamenti che fanno male alla salute e che possono causare pressione bassa: fumo, alcol, droga, alimentazione scorretta, pasti eccessivi, sovrappeso, stress e altri disturbi psichici.
  3. Cambiamenti di stagione – Le persone sensibili ai cambiamenti stagionali soffrono spesso di problemi di circolazione. Tali disturbi si manifestano soprattutto in primavera o autunno oppure nelle giornate estive particolarmente calde.
  4. Alzarsi bruscamente – Chi la mattina si alza in fretta e furia non fa un favore al proprio corpo. L’ipotensione ortostatica indica una condizione di pressione bassa che insorge quando ci si mette in piedi troppo velocemente. Infatti, quando si assume la posizione eretta, il sangue per prima cosa scorre verso le gambe prima di essere pompato verso l’alto.
  5. Stare in piedi a lungo – Anche questa condizione può causare un abbassamento di pressione.
  6. Sovraccarico da sport – Non solo fare poco movimento, anche farne in eccesso può portare a squilibri della circolazione.
  7. Medicinali – Anche diversi medicinali, come quelli contro la depressione e la pressione alta, hanno un impatto sulla circolazione in generale.
  8. Malattie – Infine, i problemi di pressione possono essere la conseguenza di malattie o disturbi, ad esempio del sistema cardiocircolatorio, insufficienza ormonale o vene varicose.

Quali sono i sintomi dei problemi di circolazione?

Come già sappiamo, quando la pressione è bassa arriva poco ossigeno al cervello. Ma quali sono le conseguenze? I problemi di circolazione descrivono tutti quei disturbi che hanno a che fare con circolazione e cuore, tra cui giramenti di testa, debolezza, stanchezza, perdita di conoscenza e problemi di sudorazione. Problemi come fibrillazione oculare o vista offuscata si manifestano improvvisamente. I disturbi della circolazione possono portare a brividi, mani e piedi freddi e pallore.

Come posso rafforzare la mia circolazione?

  1. Movimento
    Il rimedio migliore contro i disturbi della circolazione è il movimento. L’importante è non eccedere, altrimenti il problema sussiste. L’attività fisica stimola il metabolismo e la circolazione. La cosa migliore sarebbe integrare il movimento nelle nostre attività quotidiane. Già la mattina presto vale la pena fare qualche esercizio a letto per iniziare la giornata. Chi fa yoga prima di andare a lavorare, va al lavoro in bici oppure fa le scale anziché prendere l’ascensore ne risentirà positivamente in termini di circolazione.

    Anche al lavoro ti consigliamo di restare attivo. Ad esempio, potresti fare visita ai tuoi colleghi invece di contattarli in chat, prendere il caffè nello stanzino comune e procurarti se possibile una scrivania ad altezza regolabile. Anche le sedie ergonomiche fanno la loro parte.

    La cosa più importante per la circolazione è fare ogni tanto sport. Consigliamo soprattutto di fare movimento è all’aria aperta. Quando si fa sport e movimento in generale è importante non approcciarsi all’attività in maniera intensiva e concedere al corpo delle pause. Ovviamente, allenarsi all’aria aperta soprattutto d’inverno rappresenta uno scoglio da superare. Qui trovi consigli su come riuscirci.

    Contro i problemi di circolazione aiutano soprattutto gli sport di resistenza, come la corsa o il nuoto, oppure sport che migliorano la reattività come il tennis. Hanno un effetto stabilizzante sul nostro corpo anche lo yoga e altri esercizi di rilassamento.

    Ovviamente è sì importante iniziare la giornata in modo attivo, tuttavia meglio evitare di scendere dal letto di fretta appena suona la sveglia. Meglio invece sollevarsi lentamente, fare stretching o sedersi un attimo di sul bordo del letto.


  2. Docce calde e fredde – La circolazione può essere allenata come se fosse un muscolo. Alternare docce calde e fredde aiuta. La doccia calda ingrandisce i vasi sanguigni, quella fredda li fa restringere. La mattina, variare la temperatura dell’acqua può essere un vero toccasana per la circolazione. In alternativa, si può anche provare con il pediluvio caldo e freddo. Anche la sauna serve a mettere in moto la circolazione.


  3. Alimentazione – È possibile supportare la circolazione anche con l’alimentazione. L’importante è bere molto, soprattutto acqua o tè, non limonate o bevande zuccherate. Inoltre, si dovrebbe cercare di assumere almeno 2-3 litri al giorno. Bevendo, la pressione aumenta. Fondamentale è anche prepararsi ogni giorno una colazione sana, essendo il pasto più importante della giornata. Mangiando i nostri muesli e porridge, troverai due validi alleati per raggiungere questo obiettivo.

    Un altro rimedio miracoloso contro i disturbi della circolazione è il sale, senza eccedere naturalmente. Il sale assorbe i liquidi nel corpo e fa aumentare la pressione. Una colazione salata può aiutare a risolvere questi disturbi mattutini.

    Ovviamente, si dovrebbe rinunciare all’alcol e ad altri vizi. Per rafforzare la circolazione si raccomanda inoltre di fare piccoli pasti. Il caffè non è consigliato, poiché fa aumentare rapidamente la circolazione, ma poi la fa diminuire più di prima. Lo stesso vale per energy drink e spumanti.


  4. Agopressione – L’agopressione, o il massaggio con agopuntura, è una tecnica per cui ci si serve di pollici, gomiti, palline o altro per esercitare pressione su diverse parti del corpo. Questi punti sono chiamati meridiane e su di loro scorre energia vitale, il Qi/Chi. Questo sprigiona energia e stimola la capacità di guarigione.

    L’agopressione fa parte della Medicina tradizionale cinese (MTC), sorta in Cina negli ultimi 2000 anni. Un’importante parte integrante di questa dottrina è l’alimentazione secondo la teoria dei 5 elementi. Partendo da essa abbiamo sviluppato 3 deliziosi tipi di porridge, ben bilanciati.Nello specifico il Porridge di Avena con Amarene e Cacao, il Porridge di Riso con Cocco e Arancia e il Porridge di Farro con Albicocca e Fragola.

Cosa posso fare in caso di problemi di circolazione acuti?

Ecco alcuni consigli che puoi applicare in caso di problemi di circolazione acuti, per riuscire a riprenderti in fretta. Per esempio, se accusi giramenti di testa dovresti di stenderti e sollevare le gambe. Questo permette al sangue di risalire più rapidamente al cuore.

A volte i problemi di circolazione sono connessi alla mancanza di liquidi, pertanto ti consigliamo inoltre di bere a sufficienza. Come detto sopra, è bene consumare qualcosa di salato. Anche bagnarsi con acqua fredda o con un panno freddo inumidito può portare sollievo.

Talvolta, i problemi di circolazione possono essere indice di una malattia più seria, purtroppo. Se i disturbi persistono ti consigliamo di rivolgerti a un medico.

Per ulteriori informazioni relative a a un’alimentazione sana raccomandata per problemi di circolazione clicca qui.

Porridge di Riso con Cocco e Arancia

Per iniziare la giornata in modo armonioso Un pasto caldo e...

Scopri ora
  • #circolazione sanguigna
  • #colazione
  • #colazione bio
  • #consigli
  • #problemi di circolazione

Prodotti di questo articolo

Verival Kokos-Orange Reisporridge
Porridge di Riso con Cocco e Arancia
Contenuto 350 grammi (14,26 € * / 1000 grammi)
Da 4,99 € *
Verival Aprikose-Erdbeer Dinkelporridge
Porridge di Farro con Albicocca e Fragola
Contenuto 350 grammi (14,26 € * / 1000 grammi)
Da 4,99 € *
Verival Sauerkirsche-Kakao Haferporridge
Porridge di Avena con Amarene e Cacao
Contenuto 350 grammi (14,26 € * / 1000 grammi)
Da 4,99 € *