Colazione biologica tirolese - Fare una colazione sana non è mai stato così facile

Cosa c’è di più sano: latte vaccino o bevanda vegetale?

agosto 18, 2020
  • Sport
Cosa c’è di più sano: latte vaccino o bevanda vegetale?

Le bevande vegetali sono attualmente in piena tendenza, ma anche questo è giustificato? Questo è esattamente ciò che vedremo più da vicino nel post del blog di oggi. Così facendo, non solo analizzeremo le bevande vegetali stesse, ma utilizzeremo anche il confronto con il classico latte vaccino. Se confrontate meglio, che cosa dovreste prestare attenzione a e come potete generare le vostre proprie creazioni della bevanda della pianta, per esempio per il vostro porridge, scoprirete in questo articolo.

Come preparare le bevande vegetali

Per la produzione delle bevande vegetali, il materiale di partenza – avena, farro, riso o simili – viene solitamente immerso in acqua e poi miscelato o macinato. Gli altri grumi o residui di farina vengono poi filtrati e la bevanda viene completata con l’aggiunta di sale, olio e dolcificanti. Il tutto viene poi di solito reso durevole aggiungendo calore, motivo per cui la maggior parte delle bevande vegetali sono molto più durevoli del latte vaccino.

Sfortunatamente, lo zucchero è spesso utilizzato per dolcificare nell’industria alimentare. Anche il fatto che alcuni produttori di bevande vegetali utilizzino aromi o stabilizzanti non è necessariamente ottimale. È quindi consigliabile utilizzare regolarmente il frullatore da soli e preparare la propria bevanda – preferibilmente con dolcificanti naturali come datteri, miele o sciroppo d’agave.

La produzione di alternative al latte vegetale è estremamente semplice, motivo per cui puoi anche preparare la tua bevanda vegetale con un po’ di pratica. L’ingrediente principale delle alternative al latte è l’acqua, il secondo ingrediente principale varia da prodotto a prodotto.

Il grande confronto dei nutrienti

Per poter confrontare in modo significativo il latte vaccino e le sue alternative, dovremmo prima esaminare più da vicino il contenuto energetico e le sostanze nutritive contenute. Mentre porta un classico latte intero a circa 64 chilocalorie per 100 millilitri, le bevande vegetali di solito gestiscono con un po ‘meno calorie.

Tuttavia, le alternative al latte vegetale differiscono notevolmente in alcuni casi, motivo per cui è difficile notare un numero chiaro. Mentre alcune bevande a base di noci riescono solo con poco più di 10 chilocalorie, porta un latte di soia ricco di proteine a 30-50 chilocalorie per 100 millilitri.

Le bevande vegetali sono quindi un po’ in anticipo rispetto alla concorrenza – ma il contenuto di micronutrienti è davvero interessante, in quanto sono un prodotto sano.

Questi nutrienti rendono il latte vaccino

Diamo prima un’occhiata al latte vaccino. Un latte intero ha circa 64 chilocalorie per 100 millilitri – di cui circa tre grammi e mezzo sono costituiti da proteine e grassi, mentre i carboidrati sono rappresentati con poco meno di cinque grammi.

I grassi contenuti sono principalmente acidi grassi saturi, che dovrebbero essere forniti solo con moderazione, in quanto possono rappresentare una minaccia per il sistema cardiovascolare.

Lo zucchero rappresenta il 100% dei carboidrati. Tuttavia, ciò si verifica naturalmente nel latte come il cosiddetto zucchero del latte, motivo per cui non si dovrebbe immediatamente rifuggire. Tuttavia, il consumo eccessivo dovrebbe essere evitato, in quanto si possono raggiungere rapidamente circa dieci grammi di zucchero con un bicchiere di latte.

Degno di nota, tuttavia, è il contenuto proteico, che può essere facilmente visto a circa otto grammi per bicchiere. Anche il valore biologico di queste proteine con un valore di 85 è estremamente degno di nota. Come promemoria, maggiore è il valore, migliore è la proteina fornita che può essere utilizzata come materiale da costruzione nel corpo umano.

Inoltre, il latte gode di un’elevata priorità come fonte di calcio. Questo nutriente è particolarmente importante per ossa e denti sani. Inoltre, il latte vaccino fornisce alcune vitamine importanti come le vitamine A, D e B12.

hafermilch selber machen
Stampa ricetta
5 da 6 voti

Ricetta: Latte d’avena fatto in casa

Hai mai provato a fare la farina d’avena per i tuoi cereali o porridge da solo? La preparazione è veloce – hai anche bisogno di alcuni ingredienti.
Preparazione20 min
ammollo15 min
Tempo totale35 min
Porzioni: 8 Porzioni
Calorie: 48.7kcal

Attrezzatura

  • Mixer
  • Sieb
  • Schale
  • Karaffe oder Flasche zur Aufbewahrung

Ingredienti

  • 100 g Fiocchi di avena
  • 1 l Acqua
  • Etwas mehr Acqua (per ammollo farina d’avena)
  • 1 dattero
  • 1 Prise Sale
  • Gusto vaniglia (opzionale)

Istruzioni

  • Immergere la farina d’avena in acqua per circa 15 minuti.
  • La farina d’avena entra nel frullatore insieme a un dattero, un pizzico di sale e circa un litro d’acqua. Se vuoi, puoi aggiungere un po’ di sapore vanigliato per trasformare facilmente la tua bevanda di avena in una variante vanigliata. Mescolare gli ingredienti nel frullatore per circa 1 minuto.
  • Infine, prendere un setaccio e una ciotola e far passare il latte d’avena attraverso il setaccio in modo che tutti i grumi vengano filtrati dal latte vegetale e il latte d’avena trasparente venga raccolto nella ciotola.
  • E puoi gustare i tuoi cereali, l’avena durante la notte o il tuo porridge caldo con il tuo latte d’avena.

Nutrizione

Serving: 125ml | Calorie: 48.7kcal | Carbohydrates: 8.2g | Proteine: 1.7g | Fat: 0.9g

Questi nutrienti caratterizzano le bevande vegetali

Le bevande vegetali sono meno caloriche del latte intero. Ad esempio, il latte di soia contiene in media poco meno di 50 calorie – ma il contenuto energetico delle alternative al latte vegetale varia notevolmente, con il contenuto energetico del latte di soia di solito più elevato. Le bevande a base di frutta secca, ad esempio, a volte riescono a contenere meno di 20 calorie.

La minore quantità di calorie nelle bevande vegetali è dovuta principalmente all’aumento del contenuto di acqua e quindi a una percentuale relativamente inferiore di grassi e carboidrati.

Ad esempio, il latte di soia contiene solo circa due grammi di grassi, la maggior parte dei quali ricade su acidi grassi insaturi sani. A circa due grammi e mezzo per 100 millilitri, anche il contenuto di carboidrati è leggermente inferiore a quello del latte intero.

Il contenuto proteico, invece, è quasi pari a quello del latte intero a circa sette grammi per bicchiere. Va inoltre sottolineato l’elevato valore biologico delle proteine del latte di soia, che è estremamente elevato con un valore di 84.

Notevole è anche il contenuto di micronutrienti nel latte di soia. Ad esempio, contiene molto acido folico e alcune sostanze vegetali sane come flavonoidi o saponine.

Le vitamine B o D naturalmente non si trovano in quantità significative nel latte di soia, ma nell’industria alimentare sono spesso integrate da aggiunte artificiali di calcio, vitamina B12 e vitamina D.

Quale bevanda vegetale è la migliore?

Mentre il latte di soia differisce solo marginalmente dal latte intero in termini di distribuzione dei nutrienti, altre alternative al latte a volte differiscono molto. Una panoramica delle diverse bevande vegetali rispetto al latte intero è disponibile nella tabella seguente.

CalorieCarboidratiOli e grassiAcidi grassi saturiLe proteineZucchero
Latte65 kcal4,7 g3,6 g2,4 g3,4 g4,7 g
Latte di soia39 kcal2,5 g1,8 g0,3 g3,0 g2,5 g
Bevanda di avena40 kcal6.0 g1,4 g0.2g0,6 g3.8g
Bevanda alle mandorle13 kcal0.0 g1,1 g0,1 g0,4 g0.0 g
Bevanda di farro45 kcal8,4 gSale 1,0 g0,1 g0,3 g5,7 g
Quantità per 100 ml

Tuttavia, va notato che i valori nutrizionali delle singole bevande vegetali variano da produttore a produttore e possono variare notevolmente in alcuni casi.

Mandelmilch selber machen Rezept
Stampa ricetta
5 da 4 voti

latte di mandorle

Una ricetta che permette di preparare il latte di mandorla da soli due ingredienti. 
Preparazione15 min
8 h
Tempo totale8 h 15 min
Porzioni: 1 litro

Attrezzatura

  • Sieb oder Nussmilchbeutel

Ingredienti

  • 200 g Mandorle
  • 1 EL Datteri, sciroppo di agave o sciroppo di datteri per dolcificare
  • 1 Liter Acqua
  • 1 Prise Sale

Istruzioni

  • Immergere le mandorle in una ciotola di acqua tiepida.
  • Si lasciano le mandorle coperte d’acqua durante la notte.
  • Il giorno dopo, drenare l’acqua.
  • Quindi aggiungi le mandorle al frullatore con circa il doppio di acqua e qualcosa da dolcificare. Aggiungete anche un po’ di sale per far durare di più il latte di mandorla.
  • Il latte di mandorla viene poi brevemente setacciato in modo che il latte non contenga più pezzi. È meglio utilizzare un sacchetto di latte di noci attraverso il quale il latte di noci viene spremuto su una ciotola.

Cosa c’è di più sano ora?

Mentre il latte intero classico si distingue per il suo alto contenuto proteico, la quantità di calcio e vitamine – tuttavia, contiene acidi grassi insalubri saturi, colesterolo e lattosio, che possono essere particolarmente problematici per chi soffre di allergie.

Oltre agli aspetti sanitari, tuttavia, va notato che l’equilibrio ecologico del latte vaccino è relativamente scarso. Ad esempio, i gas a effetto serra prodotti durante la produzione sono da tre a quattro volte superiori a quelli prodotti nella produzione di bevande vegetali.

Verival Valutazione Ecologica Bevande vegetali
Le bevande vegetali sono sostenibili come il latte vaccino

Il latte di soia, invece, ha un contenuto inferiore di acidi grassi insalubri saturi, non contiene colesterolo, ma quasi nessuna vitamina A o B. Il contenuto proteico è molto simile, così come la disponibilità biologica.

Tuttavia, ora esistono diverse alternative al latte con punti di forza e punti deboli individuali, motivo per cui è difficile giungere a una conclusione chiara. È meglio semplicemente adattare il consumo di latte (sostitutivo) alle proprie esigenze individuali e alternare regolarmente le alternative per godere di tutti i benefici.