Colazione biologica tirolese - Fare una colazione sana non è mai stato così facile

5 noci, 5 motivi – Le varietà di noci in sintesi

maggio 22, 2020
  • Sport
5 noci, 5 motivi – Le varietà di noci in sintesi

Mandorle, nocciole, noci, anacardi, arachidi – c’è davvero una vasta selezione di noci e ce n’ è per tutti i gusti. Le noci sono ottimi fornitori di nutrienti – non solo ci forniscono grassi sani, ma ci forniscono anche molte vitamine, minerali e oligoelementi.

In questo post, ti presenteremo 5 noci e perché dovrebbero essere sicuramente sul tuo menu. Spieghiamo perché ha senso coprire parte delle vostre esigenze quotidiane sotto forma di frutta a guscio e quali frutta a guscio apportano quali benefici. 

1. Motivi per cui le nocciole sono sane

Le nocciole hanno un effetto positivo sulle prestazioni della memoria. Un’alimentazione sana è importante per tutto il corpo, soprattutto naturalmente per il cervello.

Gli acidi grassi insaturi contenuti nelle nocciole possono abbassare i livelli di colesterolo. Una manciata di noci, come le nostre amate nocciole, già abbassano i livelli di grasso nel sangue. Gli acidi grassi hanno un effetto positivo non solo sui livelli di colesterolo, ma anche sul cuore, sui vasi sanguigni e sulla circolazione.

Le nocciole sono un ottimo fornitore di vitamine. Contengono le seguenti vitamine del gruppo B: B1, B2, B3, B6, B7 e B9. La vitamina B7, ad esempio, è importante per la crescita dei capelli, numerosi processi metabolici e per il sistema nervoso. Il fabbisogno giornaliero è già coperto con 73 grammi di nocciole. L’assunzione giornaliera ottimale di vitamina E è già raggiunta da circa 50 grammi di frutta secca.

Oltre a proteine importanti e molte vitamine, le nocciole contengono anche minerali, come calcio, fosforo, che rafforzano le nostre ossa, così come il ferro.

Le nocciole hanno un contenuto di fibre relativamente elevato di 8,6 g per 100 g.

Nocciole Valori nutrizionali e nutrienti

2. Perché consigliamo di mangiare mandorle

Anche le mandorle fanno quasi il 60% di grasso. Questi grassi regolano i livelli di lipidi nel sangue e proteggono il nostro cuore. Inoltre, le mandorle raggiungono un considerevole contenuto proteico del 30%. Con una manciata di mandorle (30 grammi), si tratta di circa 9 grammi di proteine. 

Inoltre, le noci forniscono fibre sane, vitamine B ed E e minerali importanti come magnesio e calcio.

Alle mandorle viene attribuito un effetto prebiotico. Ciò significa che hanno un effetto positivo sulla nostra flora intestinale. Questo a sua volta contribuisce in modo significativo al funzionamento del sistema immunitario e quindi alla nostra salute.

Il guscio marrone delle mandorle non solo sostiene la flora intestinale, ma ci mantiene anche giovani e sani. La ragione di questo è l’alto contenuto di vitamina E. Questa vitamina liposolubile ha proprietà antiossidanti. 

Tra gli altri minerali, le mandorle contengono anche magnesio, che svolge un ruolo essenziale nella trasmissione degli stimoli tra nervi e muscoli.

3. Ecco perché le noci sono un vero superfood

La noce contiene un’alta percentuale di lecitina. Questo ingrediente viene poi ulteriormente trasformato dal corpo nel neurotrasmettitore acetilcolina e quindi la noce può anche aumentare le prestazioni e la concentrazione del cervello.

La noce è particolarmente nota per il suo alto contenuto di acidi grassi omega-3. In particolare, un particolare acido grasso è presente in quantità particolarmente elevata: acido alfa-linolenico. L’acido grasso protegge il nostro organismo dai radicali liberi e può inoltre ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Gli antiossidanti sono presenti anche in quantità maggiori nelle noci. Proteggono il nostro corpo dai radicali liberi e possono quindi anche proteggerti da una varietà di malattie.

Anche se la noce può non sembrare particolarmente sana a prima vista con un alto contenuto di grassi di 62 g di grassi per 100 g, è ricca di acidi grassi sani e può anche aiutare con la perdita di peso.

Non solo i macronutrienti che un alimento contiene sono essenziali, ma anche micronutrienticome minerali e vitamine sono una componente importante. La noce contiene molto magnesio, potassio, zinco e ferro

Noce - superfood per il cervello
Noce – superfood per il cervello

4. Ecco perché gli anacardi dovrebbero essere sulla vostra dieta

I semi di anacardio contengono 18 grammi di proteine per 100 grammi e sono quindi indispensabili come fornitore di proteine vegane. Gli aminoacidi in esso contenuti aiutano a costruire e mantenere i muscoli.

Gli anacardi contengono un’alta percentuale di L-triptofano. Questo aminoacido è un componente importante della sostanza messaggera serotonina. La serotonina, a sua volta, è uno dei cosiddetti “ormoni della felicità“ e quindi garantisce un maggiore benessere e felicità

Gli acidi grassi sani contenuti nei semi di anacardio hanno un effetto positivo sul sistema cardiovascolare. Gli acidi grassi insaturi abbassano i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna.

Soprattutto le vitamine del complesso B contenute negli anacardi hanno anche un effetto positivo sulle prestazioni del cervello. Minerali come rame, ferro, zinco e vitamine del gruppo B hanno un effetto positivo sul metabolismo

Gli anacardi sono letteralmente buoni per i nervi – la vitamina B12, ad esempio, protegge, sviluppa e rigenera il sistema nervoso.1

La vitamina B12 contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e alla normale funzione psicologica. Svolge inoltre un ruolo importante nella degradazione degli acidi grassi e degli aminoacidi e contribuisce così ad un normale metabolismo energetico. 2

5. Le proprietà positive delle arachidi

Soprattutto per le persone con una dieta prevalentemente vegetale, l’arachide è considerata una fonte di proteine vegane popolare – non per niente, perché con un contenuto proteico del 24% supera anche l’una o l’altra fonte animale ed è quindi ideale per sostenere la costruzione muscolare.

Quasi il 50 per cento delle arachidi sono costituite da grassi – ma sono considerati sani. Ciò è dovuto principalmente al fatto che contengono molti acidi grassi insaturi e possono anche aiutare a migliorare i livelli di colesterolo e sostenere il sistema cardiovascolare.

I carboidrati, invece, sono presenti solo in piccole quantità – quindi sono particolarmente interessanti per le persone con aumentato rischio di diabete di tipo 2, poiché la combinazione di abbondanza di grassi e fibre e la piccola quantità di carboidrati provoca solo una piccola quantità di rilascio di insulina.

Le arachidi sono considerate uno dei cibi vegetali più ricchi di magnesio di sempre. In combinazione con l’alto contenuto di zinco, ferro e potassio, assicurano il mantenimento di molti processi vitali nell’organismo.

Le arachidi ci forniscono molta vitamina E e vitamina B3. Queste vitamine non sono solo importanti per una vasta gamma di processi metabolici, ma supportano anche la difesa immunitaria del nostro corpo.

Arachidi Valori nutrizionali e nutrienti
Arachidi Valori nutrizionali e nutrienti

Come potete vedere, mandorle, arachidi, noci, anacardi e nocciole hanno molti vantaggi e non dovrebbero mancare in alcun piano di dieta. È vero che le noci sono spesso etichettate come una bomba calorica perché contengono così tanto grasso. Tuttavia, come ora sappiamo, questo grasso ha molte proprietà positive e sicuramente non ti rende grasso se presti attenzione alla giusta quantità di noci.

E se siete anche venuti al gusto di frutta a guscio, provate le nostre miscele di frutta a guscio colorate. Dovrebbe esserci qualcosa per tutti.

Calcolatore IMC

Ora usa la calcolatrice Verival BMI per calcolare il tuo indice di massa corporea!

  1. 1.
    Reynolds E. Vitamina B12, acido folico e sistema nervoso. Il Lancet Neurology. Pubblicato online Novembre 2006:949-960. doi:10.1016/s1474-4422(06)70598-1
  2. 2.
    Romain M, Sviri S, Linton DM, Stav I, van Heerden PV. Il ruolo della vitamina B12 nella revisione di Critically Ill—a. Anestesia e Terapia Intensiva. Pubblicato online luglio 2016:447-452. doi:10.1177/0310057×1604400410