Colazione biologica tirolese - Fare una colazione sana non è mai stato così facile

Cosa succede se mangi troppi semi di chia?

marzo 11, 2021
  • Dieta
Cosa succede se mangi troppi semi di chia?

I semi di chia ricchi di nutrienti sono molto sani e hanno numerosi effetti positivi sull’organismo. La digestione beneficia in particolare del potere rigonfiante dei piccoli semi neri.

Tuttavia, il dosaggio dei semi di chia, che può fare troppo del bene, provoca anche danni. Un consumo eccessivo e scorretto può portare a gravi problemi digestivi.

Ecco perché la folla lo fa. Un servizio equilibrato al giorno dona energia e rafforza il corpo e la salute.

Cosa fanno i semi di chia nel corpo?

Negli ultimi anni, i semi poco appariscenti sono diventati sempre più un “superfood dei semi di chia“, che si dice abbia molti effetti positivi. E non senza ragione – i semi commestibili della pianta di salvia sono molto ricchi di fibre, hanno un alto contenuto proteico. Inoltre, il punteggio dei semi di chia con acidi grassi vegani omega-3.

I semi devono essere ormono-regolatori, ipotensivi e immunogenici. I semi di chia contengono molti nutrienti, come calcio, magnesio, zinco e ferro. A causa dell’alto contenuto di fibre, i semi di chia hanno un effetto molto positivo sulla digestione.

Cosa fanno i semi di chia nel corpo?

Presi con sufficiente fluido, si gonfiano nel tratto digerente e quindi forniscono un effetto detergente intestinale. La fibra alimentare solubile rallenta i carboidrati, che aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue. Infine, i semi di chia sono consigliati anche per il dolore articolare, come artrite o bruciore di stomaco. 

I semi di chia possono essere sovradosati?

Sì, i semi di chia possono essere sovradosati. I piccoli semi hanno la proprietà di gonfiarsi quando si aggiunge liquido e il loro volume aumenta significativamente. I piccoli semi possono assorbire fino a 27 volte il loro peso con il liquido.

Si forma una massa simile al gel. Questo fatto è un punto importante da tenere a mente quando si consumano i semi. Un altro fattore è il tipo di preparazione in cui vengono consumati i semi di chia.

Se vuoi mangiare i semi, devi attenerti a una buona ricetta e lasciare che i semi si gonfino in un liquido. Questo può essere, ad esempio, un delizioso budino di semi di chia con frutti di bosco e mirtilli rossi, un porridge o un cereale con avena e noci.

Se li prendi asciutti e bevi acqua o succo in seguito, i semi di chia si gonfiano solo nell’esofago o nel tratto gastrointestinale e possono portare a problemi. Se cospargete un po ‘di semi di chia come guarnizione su una farina d’avena o avena durante la notte, naturalmente, questo non pone alcun pericolo – la quantità dipende.

Troppi semi di chia sono nocivi?

Sì, troppi semi di chia possono causare danni al corpo. Da un lato, un consumo eccessivo e scorretto può causare stitichezza.

Questo può portare a enormi problemi gastrointestinali. Inoltre, deve essere preso in considerazione anche quando si consumano semi di chia che hanno un effetto diradamento del sangue e abbassamento della pressione sanguigna.

Semi di chia - troppi di loro possono essere dannosi per lo stomaco e l'intestino

Pertanto, nelle malattie cardiovascolari, si consiglia di assumere semi di Chia solo in consultazione con un medico.

I semi di chia provengono dalla pianta della salvia e possono anche causare reazioni allergiche in caso di consumo eccessivo. Tuttavia, quest’ ultimo è piuttosto raro.

Quanti semi di chia puoi mangiare al giorno?

Si applica la regola generale: 15 grammi di semi di chia al giorno sono buoni e sani. Questo è tutto ciò che dovrebbe essere altrimenti ci potrebbero essere gli effetti collaterali spiacevoli dei semi di chia.

Con questa equilibrata quantità di semi di chia, il tratto gastrointestinale non è sopraffatto, ma sostenuto. Con il giusto dosaggio del superfood, puoi preparare deliziosi cereali, porridge caldo e budini cremosi e fare qualcosa di buono per il tuo corpo.

Questo inizia con la colazione – noi di VERIVAL vediamo il mangiare sano non solo come un apporto di calorie, ma soprattutto come un inizio di giornata con preziose sostanze nutritive.

La colazione calda del mattino è ottimale ed equilibrata se povera di carboidrati, povera di zuccheri e ricca di fibre. Naturalmente, i pasti a colazione dovrebbero anche essere una buona fonte di proteine, aminoacidi essenziali, grassi sani e preziose vitamine e minerali!

Dai al tuo corpo ciò di cui ha bisogno – una colazione che ti dia energia e rafforzi la tua salute.

Stampa ricetta
5 da 128 voti

Ricetta: Overnight Oat con semi di chia

Ricetta per la base dell’Overnight Oat con l’aggiunta di superfood: i semi di chia
Preparazione5 min
Tempo totale2 h
Porzioni: 1 Porzione
Calorie: 250kcal

Ingredienti

  • 4 EL Fiocchi d’avena (circa 45 g)
  • 80 ml Acqua, latte o una sua alternativa vegetale
  • 1 EL Yogurt
  • 1 EL Semi di chia
  • Miele, sciroppo d’agave o sciroppo d’acero per dolcificare 
  • Frutta, noci e semi a a proprio piacimento (per il topping)

Istruzioni

  • Unire acqua, latte o una bevanda vegetale ai fiocchi d’avena e ai semi di chia in una ciotola e mescolare bene. 
  • Il nostro consiglio: aggiungere un cucchiaio di yogurt. 
  • Consigliamo di aggiungere miele, sciroppo d’agave o sciroppo d’acero per dolcificare. 
  • Riporre il composto in frigorifero e lasciarlo riposare tutta notte, o per almeno 2 ore. 
  • Quindi rimescolare bene il composto, decorare con frutta, noci o semi a piacimento e non ti resta che gustarlo.

Nutrizione

Calorie: 250kcal