-15% su tutti i prodotti sportivi - 100% proteine vegetali - 100% BIO!
Ottieni i prodotti con il codice sconto SPORT15

Termine minimo di conservazione: aiuto, il mio muesli è scaduto!

giugno 3, 2020
  • Colazione
  • Dieta
Termine minimo di conservazione: aiuto, il mio muesli è scaduto!

Il termine minimo di conservazione (TMC) suscita da sempre diversi dubbi. Cosa succede se è già stato superato? Gli alimenti non consumati entro quella data fanno male?

Sono domande che le persone si pongono quotidianamente. Come comportarsi con il muesli e gli altri prodotti per la colazione? Nello specifico: come comportarsi con i prodotti per la colazione VERIVAL?

La qualità viene prima della quantità!

“Un prodotto è buono se fatto con ingredienti di qualità. Per questo investiamo molto tempo e lavoro nella selezione e nel controllo di materie prime preziose provenienti da agricoltura biologica e lavorate con cura. Questo ci consente di garantire prodotti di altissima qualità.”

Eva Knörnschild, responsabile Gestione della qualità VERIVAL

Questa citazione riflette l’importanza che attribuiamo alla qualità: per noi viene al primo posto. Per raggiungere tale scopo disponiamo di diversi meccanismi di monitoraggio. Innanzitutto, lavoriamo secondo il metodo del doppio controllo, sia interno che esterno. Oltre a controlli serrati delle merci in entrata e a test di laboratorio, condotti dal nostro team di controllo qualità interno, sottoponiamo i prodotti alle analisi di laboratori esterni indipendenti.

In questo modo ci assicuriamo che tu riceva prodotti freschi e di qualità. Non importa se porridge, muesli o crunchy, tutti i nostri prodotti devono soddisfare gli stessi requisiti qualitativi. Abbiamo chiesto a Eva di parlarci un po’ della procedura che porta a stabilire il TMC.

Come viene stabilito il TMC?

I prodotti vengono sottoposti a diverse condizioni di stoccaggio. Nel caso del muesli, mettiamo alcune confezioni in frigorifero, altre le lasciamo a temperatura ambiente e altre ancora in una sorta di incubatrice a 30 gradi. Vale la seguente regola: se la temperatura aumenta di 10 gradi, il muesli invecchia 3 volte più velocemente. Pertanto, se si vuole capire se un muesli è in grado di durare 12 mesi, esso dovrà resistere nell’incubatrice (30°C) per 4 mesi. Parallelamente a questo test vengono effettuati regolarmente assaggi e test microbiologici. Se dopo questi 4 mesi non si registrano cambiamenti degni di nota, si suppone che il muesli sia in grado di durare 12 mesi.

Come viene verificato il TMC di un muesli?

Conserviamo un campione per ogni prodotto realizzato. Allo scadere del TMC effettuiamo degli assaggi. Nello specifico, prepariamo tre ciotole di muesli: in due di esse versiamo il prodotto fresco, nella terza il prodotto “scaduto”. In fase di assaggio occorre evidenziare eventuali differenze a livello visivo, di consistenza e gusto. Se le differenze sono significative, si decide di ridurre il TMC per quel determinato prodotto in futuro.

Posso ancora mangiare il mio porridge una volta superato il TMC?

Come dice Eva, il muesli dura piuttosto a lungo. Se però ce lo dimentichiamo nella credenza (cosa che è impossibile, i nostri muesli sono troppo buoni!) come possono capire se è ancora mangiabile o meno? 

Il principio è il seguente: da quanto tempo è trascorso il TMC? Questo dato permette di orientarci. Anche se non possiamo vendere alcun prodotto scaduto, non significa che ciò che è vecchio debba finire per forza nella spazzatura.

Come capisco se il muesli non è più buono?

Ecco le domande che dovresti porti:

  • L’aspetto è normale?
  • Ha il solito profumo?
  • Il gusto è invariato?

Se la risposta alle prime due domande è “Sì”, puoi procedere con l’assaggio. Se non noti differenze di sapore, il muesli è ancora buono. I nostri sensi ci guidano in questo! I muesli senza additivi dura piuttosto a lungo. Se però si aggiungono olio (come nei nostri crunchy), nocciole o pezzi di frutta, meglio essere prudenti.

In generale è importante conservare correttamente il prodotto, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. I muesli e i fiocchi in generale vanno tenuti in un luogo fresco e asciutto. La cosa migliore sarebbe procurarsi un contenitore ermetico. Quanto spiegato per il muesli vale anche per il porridge.

Ho troppo muesli in casa: come posso utilizzarlo in modo creativo?

Consiglio numero 1: mangiane di più! Ok, lo ammettiamo, non sempre aiuta. Se hai accumulato un po’ troppo muesli, magari puoi risolvere così: utilizza i nostri prodotti per la colazione come topping per yogurt o anche per preparare prodotti da forno o altri dolci. Per questo cerchiamo sempre di ideare ottime ricette.

I nostri porridge sono ottimi per preparare muffin, pancake o waffles; con i muesli puoi creare deliziose barrette o altri snack nutrienti per fare uno spuntino. Ecco qui una ricetta per ottime energy balls:

Stampa ricetta
0 da 0 voti

Porridge balls

Golose palline di porridge preparate con un porridge VERIVAL a scelta.
Preparazione15 min
Tempo totale15 min
Porzioni: 15 balls
Calorie: 29kcal

Ingredienti

Istruzioni

  • Unire tutti gli ingredienti e amalgamarli.
  • Formare delle palline con l’impasto ottenuto. 

Nutrizione

Calorie: 29kcal

Siamo molto attenti a non sprecare il cibo e in generale cerchiamo di evitare di produrre rifiuti. Questa è la filosofia non solo della nostra azienda, ma anche di tutti noi che ne facciamo parte. Cerchiamo sempre di riutilizzare al meglio gli avanzi in modo gustoso e creativo: così facendo aiutiamo l’ambiente e noi stessi.

Bircher Porridge

Una ciotola di porridge contiene tutti i nutrienti importanti per...

Scopri ora
  • #bircher
  • #datteri
  • #muesli
  • #porridge
  • #tmc

Prodotti di questo articolo

Verival Bircher Porridge
Bircher Porridge
Contenuto 350 grammi (14,26 € * / 1000 grammi)
Da 4,99 € *
Verival Datteln getrocknet
Datteri essiccati
Contenuto 200 grammi (13,45 € * / 1000 grammi)
Da 2,69 € *