Settembre è iniziato, il che significa per molti di voi ritornare a scuola, all’università o alla classica routine lavorativa. Per poter affrontare il rientro con la giusta carica, ecco che vi presentiamo oggi le nostre colazioni “to go” preferite e gli snack da avere con voi quando è richiesta particolare concentrazione.

Colazione “to go” per carburare

Negli ultimi anni sempre più persone hanno iniziato a portare con sé o ad acquistare durante i loro tragitti il pasto più importante della giornata. La moda del cibo da asporto può essere ricondotta a 2 tipologie, di seguito riportate.

Da un lato, si può acquistare la colazione al supermercato o dal panettiere, per poi mangiarla durante il tragitto o una volta arrivati a lavoro. Semplice e comodo, ma con un grande punto a sfavore: i contenitori usa e getta del caffè e le confezioni dei cibi acquistati non fanno che sommarsi alla montagna di rifiuti con cui conviviamo ogni giorno.

Dall’altro, la colazione viene preparata a casa e poi riposta in un contenitore per gustarla in viaggio, a scuola, in università o a lavoro. Una colazione “to go” fatta in casa sembra essere una scelta impegnativa, ma non lo è! Anzi, è la risposta a molti problemi.

  • È semplice. Se la mattina non avete fame, potete permettervi di mangiarla più tardi mentre siete in giro, dove e quando volete.
  • Si guadagna tempo. Chi tende a rimanere a letto fino all’ultimo, ha poi poco tempo per fare colazione in casa. Preparando la colazione la sera prima, potete poi mangiarla una volta usciti. Qui trovate le ricette di due overnight oat da preparare la sera prima.
  • È pratica. Potete conservare la colazione che avete preparato in un vecchio vasetto di marmellata, in un bicchiere richiudibile oppure in un barattolo “mason”. Grazie a loro risulterà bella da vedere e potrà essere conservata meglio più a lungo. Vi servono idee di contenitori in cui conservare la vostra colazione “to go”? Cliccate qui.
  • È sostenibile. Riutilizzando i contenitori per la colazione, genererete meno rifiuti e potrete compiere un gesto buono per l’ambiente.



Se non vi va di mangiare tutti i giorni la stessa cosa, vi proponiamo oggi 2 nuove ricette da cui trarre ispirazione… Sono così gustose che siamo certi che il vostro settembre diventerà un buonissimo settemmmhbre!

Muffin del buongiorno VERIVAL

Ingredienti

  • 150 g di Porridge con Cocco e Albicocche VERIVAL
  • 2 uova grandi
  • 150 ml di yogurt bianco o un'alternativa vegetale
  • 50 ml di olio vegetale
  • 100 g di mousse di mela
  • 4 cucchiai di miele
  • 150 g di farina integrale di farro
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di cannella

Istruzioni

  • Preriscaldare il forno a 150 °C.
  • Versare in una ciotola il Porridge con Cocco e Albicocche VERIVAL, la farina integrale di farro, il lievito in polvere, il bicarbonato e la cannella e mescolare.
  • Versare in un’altra ciotola le uova, lo yogurt bianco, l’olio vegetale, la mousse di mela e il miele e mescolare.
  • Mescolare gli ingredienti secchi con quelli umidi.
  • Non lavorare troppo l’impasto, continuare fino a che non sarà umido e uniforme.
  • Prendere una teglia per muffin e riempire ogni stampo per ¾ con un cucchiaio.
  • Cuocere in forno i muffin per 20-25 minuti.
  • Lasciare raffreddare e gustare!

Vasetti con crunchy, more e yogurt

Ingredienti

  • 250 g di yogurt
  • 75 g di Crunchy croccante di Farro VERIVAL
  • Una manciata di more

Istruzioni

  • Riempire il vasetto di vetro con 200 g di yogurt.
  • Ricoprire lo yogurt con il Crunchy croccante di Farro.
  • Frullare lo yogurt restante con 3-4 more e versare il tutto sopra lo strato di crunchy.
  • Decorare la colazione con qualche mora fresca.


Gli snack sono dei toccasana per contrastare la stanchezza e la noia che può assalirci durante la giornata! Per rimanere produttivo, il nostro cervello ha un bisogno costante di energia.

Snack per fare il pieno di energia

A scuola, all’università o a lavoro è necessario restare concentrati e produttivi a lungo. Se si tratta di trovare lo snack giusto a tal fine, le nocciole non devono mai mancare. Di fatto, influiscono positivamente sul nostro cervello e sulla sua produttività. Questo perché contengono vitamine e sali minerali, lecitina e vitamine del gruppo B, come la B1.

Per aiutare il cervello a restare attivo durante il lavoro, quel che ci vuole è una manciata di nocciole, corrispondente a circa 20-30 g. ll Misto di noci bio “Early Bird” contiene mandorle, anacardi, nocciole e noci e fornisce una bella botta di energia al cervello. Se preferite avere con voi qualcosa di più fruttato, vi consigliamo il nostro Misto di noci e frutta bio “Work out”. La frutta essiccata è ottima per favorire la concentrazione, in quanto i carboidrati complessi in essa contenuti vengono scissi lentamente, rimanendo pertanto più a lungo in circolo nel corpo.

Anche le barrette di muesli sono una deliziosa alternativa per fornire sostegno al cervello mentre si lavora. Sono molto semplici e rapide da preparare, si possono ad esempio cucinare nel weekend per la settimana successiva. Qui trovate una ricetta per barrette di muesli, delle vere e proprie alleate per contrastare i piccoli morsi della fame che possono cogliervi mentre siete al lavoro.

Se siete alla ricerca della giusta dose d’energia, ecco la ricetta delle deliziose energy balls di VERIVAL:

Energy balls

Ingredienti

  • 80 g di Porridge con Mirtilli neri e Mela VERIVAL
  • 250 g di datteri succosi
  • 50 g mandorle grattugiate
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di semi di lino macinati
  • 1 cucchiaino di sesamo
  • 1 pizzico di sale
  • Farina di cocco

Istruzioni

  • Mettere i datteri, le mandorle grattugiate, la cannella, i semi di lino macinati, il sesamo e il pepe nel frullatore.
  • Frullare fino a ottenere un impasto lavorabile.
  • Unire al tutto il Porridge con Mirtilli neri e Mela VERIVAL e, partendo dall’impasto
    ottenuto, formare delle palline rotonde.
  • Passare le energy balls nella farina di cocco, fino a che non saranno completamente
    ricoperte.
  • Conservare le energy balls in frigo in un contenitore ermetico e consumare
    nel giro di due settimane.


Un’ottima colazione “to go” e dei deliziosi snack fatti in casa sono quello che ci vuole per contrastare i morsi della fame e affrontare settembre con la giusta carica. Speriamo che le nostre idee per la colazione e gli snack siano di vostro gradimento e vi auguriamo buon divertimento in cucina! Se volete provare a replicare una delle nostre ricette, taggateci su Instagram e mostrateci come iniziate il mese di settembre pieni di energia!