Nella mitologia si dice che abbia un effetto magico, e anche qui è considerato un nuovo superfood: la bacca. Peccato che sia disponibile solo fresco d’estate. Potresti congelare le bacche, ma quanto sono sane le bacche congelate? E la frutta surgelata ha lo stesso contenuto nutrizionale di quella fresca? Risponderemo a queste domande in questo post.

Quanto sono sane le bacche in realtà?

Cosa dovresti sapere sulle bacche

Che si tratti di ribes, mirtilli o lamponi, mirtilli rossi, fragole o more: sono belli da vedere, ti fanno venire voglia di mangiare, e hanno un sapore leggermente dolce che dona ad ogni dolce il tocco di coronamento. Cominciamo con la “Regina delle Bacche”: il lampone cresce sugli arbusti ed è una delle piante di rose. Gli arbusti possono crescere fino a due metri di altezza.

Lo sapevate che il lampone, contrariamente al suo nome e all’opinione pubblica, non è in realtà uno dei frutti di bosco? Questo appartiene a un altro tipo di frutta, vale a dire: Il frutto raccolto. Il frutto raccolto è caratterizzato da un intreccio di singoli frutti provenienti dalle foglie di un singolo fiore. Comprende fragole, more e, come già detto, lamponi. La bacca stessa è un frutto di chiusura che può essere suddiviso in frutta a nocciolo, come ciliegie o prugne. Trattiamo il lampone con il titolo di bacca per renderlo più facile da capire.

Ma ancora una volta alla nostra regina: il frutto è costituito da circa l’85% di acqua, ed è quindi particolarmente povero di calorie. Tuttavia, la bassa densità calorica non perde il suo sapore: ha un sapore molto dolce. Forse vi siete chiesti questo una o due volte quando vi è stato servito un piatto di lamponi con parenti, se non era segretamente zuccherato o almeno che questo frutto è molto zuccherato. MA: Il lampone non contiene quasi zucchero! Difficile da credere? Migliora ancora: è una vera bomba vitaminica! Dolcifica la tua colazione sana e spezia il tuo porridge o cereali.

L’alto contenuto di fibre nel frutto stimola la digestione. Inoltre, il lampone contiene molti antiossidanti come provitamina A, vitamina B e vitamina C, nonché vari minerali come calcio, potassio, magnesio, manganese, ferro e acido folico. Gli antiossidanti forniscono all’organismo una protezione contro i „radicali liberi“. Questi „radicali liberi“ sono formati dal corpo stesso durante vari processi metabolici, tra le altre cose, ma anche influenze esterne come i raggi UV, le tossine ambientali o il fumo di sigaretta attaccano il corpo. Così chi cambia dieta, ricca di antiossidanti come la verdura e la frutta, beneficia delle forze positive della natura.

È stato dimostrato che gli antiossidanti nei frutti possono rafforzare il sistema immunitario, riparare le cellule danneggiate del corpo e contrastare l’invecchiamento cutaneo. Inoltre, con il consumo di cibo con effetti antiossidanti e quindi riparatori, fornisci alla tua memoria un vero superfood che aumenta le tue prestazioni di memoria. Non solo la „Regina delle Bacche“ brilla sul suo trono con benefici per la salute. Le sue sorelle come la fragola o la mora hanno anche un elevato numero di vitamine come la vitamina C, il ferro e l’acido folico e sono quindi molto sane. I mirtilli, in particolare, contengono molte sostanze vegetali secondarie che neutralizzano una serie di sostanze cancerogene. Una „giornata delle bacche“ da sola copre già il fabbisogno giornaliero di minerali e vitamine.

Le bacche perdono i loro ingredienti salutari quando sono congelate?

La differenza tra bacche fresche e congelate è minima. Ali Bouzari, uno scienziato dell’Università della California, ha messo alla prova questo. Il suo risultato: Non sono state trovate differenze importanti nell’analisi di zavorra e minerali, nonché antiossidanti. Il freddo fa poca differenza per il contenuto vitaminico dei frutti.

Se sei in vena di bacche in inverno, puoi raggiungere con sicurezza i prodotti congelati. Oppure puoi congelare le bacche autoctone in estate. Così potrai gustare le sane bacche locali congelate tutto l’anno. Quindi, che si tratti di frutta fresca o surgelata, da un punto di vista sanitario, quasi non importa.

Cosa devo considerare quando congelo i frutti di bosco?

Tutte le bacche hanno qualità diverse, ma tutte sono molto sensibili. Non tollerano molta acqua e nessuna forte pressione. Dopo la raccolta, durano solo pochi giorni, quindi è necessario elaborarli rapidamente. In primo luogo, lavare brevemente e con poca pressione le bacche e, per esempio, rimuovere i gambi verdi dalle fragole. Mettete poi le bacche una alla volta su un piatto e mettetele in freezer per circa due ore.

Il pre-congelamento provoca meno grumi in seguito. Dopo il pre-congelamento, si possono mettere le bacche in un classico sacchetto congelatore, che si dovrebbe agitare un po ‘dopo poche ore in modo che le bacche si dissolvono l’una dall’altra. Le bacche congelate possono essere conservate per circa 6-8 mesi.

Tutte le bacche sono adatte al congelamento?

Sì. Tuttavia, i mirtilli, per esempio, sono più adatti delle fragole, poiché mantengono la loro consistenza croccante anche dopo lo scongelamento.

Come posso fare le bacche?

La particolarità dei frutti di bosco non è solo il loro alto contenuto di vitamine e il loro effetto benefico per la salute: i frutti di bosco possono essere combinati con molti pasti, in modo che sicuramente non sorga mai noia. È meglio mescolarli nella colazione al mattino, in modo che il tuo corpo ottenga un vero superfood proprio all’inizio della mattina che ti rende in forma per la giornata.

Smoothiebowl mit Beeren Rezept
Stampa ricetta
No ratings yet

Frullato in ciotola con frutti di bosco

Preparazione10 min
Tempo totale10 min
Porzioni: 1

Attrezzatura

  • Mixer

Ingredienti

  • 1 Banana congelata
  • 200 g Frutti di bosco
  • 150 ml Bevanda vegetale
  • 1 EL Semi di lino
  • 2 EL Fiocchi di avena

Istruzioni

  • Mettere tutti gli ingredienti in un frullatore e mescolare bene fino a ottenere una crema.
  • Versare il frullato in una ciotola.
  • Potrai condire i frullati in ciotola con ingredienti a tua scelta.

Che tu preferisca un cereale croccante, una colazione senza glutine, farina d’avena o il classico porridge, molti dei nostri prodotti Verival possono essere perfettamente combinati con la frutta sana e dal sapore particolarmente delizioso! Così puoi trasformare il tuo pasto al mattino in una colazione sana con poco sforzo! Piuttosto dolce? Niente di più facile! A causa del suo sapore molto dolce, le api da miele non valgono il loro denaro.

Hai mai provato il porridge inglese con fragole calde o mirtilli rossi come condimento? Attraverso la salsa di frutta risultante dal riscaldamento della frutta (o scongelamento), ti dimentichi di qualsiasi miele o sciroppo!

Sanubiom