Prova ora il nostro set di porridge a soli € 6,99 e senza spese di spedizione.

Obesità secondo IMC? Questo è quello che dice davvero!

ottobre 28, 2020
  • Colazione
  • Dieta
Obesità secondo IMC? Questo è quello che dice davvero!

Malattie cardiache, diabete, cancro – l’obesità secondo l’IMC è stata a lungo associata a vari rischi per la salute. È chiaro che l’obesità è considerata una malattia comune diffusa, ma se il calcolatore IMC dà un valore un po’ troppo alto, questo in molti casi non è motivo di preoccupazione.

Infatti, oltre alla predisposizione genetica, lo stile di vita contribuisce in modo significativo al rischio per la salute. Pertanto, se l’IMC è troppo alto, alcuni fattori, come la dieta, l’esercizio fisico o le abitudini del sonno, non dovrebbero essere assolutamente ignorati. 

Ma cosa significa in realtà obesità secondo l’IMC? E cosa dice il valore della tua salute? Abbiamo dato un’occhiata più da vicino a questo:

UNA BREVE STORIA

Per capire quale significato ha effettivamente l’IMC, diamo una rapida occhiata alla storia dell’IMC:

La formula fu sviluppata nel 1832 dal matematico belga Adolphe Quetelet, ma fu pubblicata per la prima volta con il nome Body Mass Index nel 1972

Il valore dovrebbe in realtà essere utilizzato solo per confrontare le popolazioni, cioè i gruppi di popolazione, e non era destinato a valutare il peso degli individui. In realtà, questo approccio non è corretto nella scienza. 

Molto presto, tuttavia, le compagnie di assicurazione sulla vita statunitensi hanno iniziato a utilizzare l’IMC per calcolare i premi . Con l’aiuto della formula, si voleva mappare e includere l’ulteriore rischio per la salute dovuto all’obesità.

Calcolo del premio assicurativo secondo l'IMC
Le compagnie di assicurazione utilizzano l’IMC per calcolare i loro prezzi. Chi è in sovrappeso deve pagare di più.

Dall’inizio degli anni ’80, l’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha anche utilizzato l’IMC come linea guida per valutare i rischi per la salute dovuti all’obesità

Tuttavia, poiché questo calcolo è considerato molto discutibile, l’IMC e il suo utilizzo sono ripetutamente fortemente criticatiVuoi calcolare il tuo IMC di nuovo? Con il calcolatore del IMC di Verival puoi determinare facilmente e velocemente il tuo valore di IMC.

Quando l’IMC dice sovrappeso? 

L’IMC mette il tuo peso corporeo in relazione alla tua altezza. Il valore risultante dovrebbe fornire informazioni su se siete considerati di peso normale o rientrate nella categoria sovrappeso o sottopeso.  

Negli adulti, il termine ” peso normale”è utilizzato quando l’IMC è compreso tra 18,5 e 25 .

Con un valore superiore a questo intervallo si è considerati in sovrappeso. Qui, però, ci sono ulteriori gradazioni, perché non tutto il sovrappeso è uguale. 

L’IMC è considerato troppo bassose il valore è inferiore a 18,5 . In questo caso si parla di sottopeso.

Peso e dimensioni dell'IMC
In breve, l’IMC esprime solo il rapporto tra il tuo peso e la tua altezza.

Sovrappeso lieve

La pre-obesità è quando il valore è compreso tra 25 e 29,9 . Nella maggior parte dei casi, tuttavia, ciò non è ancora motivo di preoccupazione. Diversi studi dimostrano che le persone leggermente in sovrappeso non hanno quasi nessuno svantaggio per la salute rispetto ai loro normali simili. 

E’ anche spesso il caso che le persone con una maggiore percentuale di muscoli rientrano in questo intervallo. Ad esempio, gli atleti sono rapidamente considerati in sovrappesosecondo questa formula. 

Poiché le forme e le disposizioni del corpo sono molto diverse e individuali, secondo l’IMC, in caso di dubbio è necessario chiarire sempre il sovrappeso con il medico. 

Obesità – aumento del rischio per la salute

Chiunque raggiunga un valore di IMC superiore a 30 è considerato obeso . Si distinguono tre diversi gradi di gravità:

Valore IMCRischio di sequele
Obesità di grado 2da 30 a 34,9vita a rischio
Obesità di grado 235-39,9rischio pieno
Obesità di grado 3da 40Rischio elevato

Se il tuo IMC è nel range obeso, dovresti sicuramente consultare un medicoper determinare il tuo stato di salute e il tuo rischio

L’obesità è principalmente associata ad un aumentato rischio di malattie cardiovascolari o malattie metaboliche come il diabete

Secondo uno studio dell’Università di Manchester, anche il rischio di sviluppare alcuni tumori è più elevato. 

Medico per rischio sanitario
Dovresti sicuramente consultare un medico per determinare il tuo stato di salute.

L’IMC come misura di tutte le cose? 

Come abbiamo appreso durante il nostro viaggio nella storia dell’IMC, la formula non è mai stata concepita per valutare gli individui in base al loro stato di salute. 

Per esempio, quando si fa una ricerca sul rischio di malattie dovute all’obesità con un campione di centinaia di persone, gli atleti muscolosi con un IMC più alto non sono così importanti. Ciò dimostra che l’IMC può certamente essere utilizzato per ricercare le frequenze e le distribuzioni delle malattie nella popolazione

Tuttavia, è sbagliato credere che si possa dedurre il rischio personale di malattia dal valore dell’IMC. Dovresti sicuramente chiarire questo rischio con il tuo medico, indipendentemente dal fatto che tu sia considerato più a rischio o meno in base all’IMC. 

Di solito è possibile discuterne con il medico in un controllo regolare. Tuttavia, se il tuo IMC è estremamente alto o estremamente basso, ti consigliamo vivamente di consultare un medico al di fuori degli esami di routine. 

Sano nonostante il sovrappeso secondo IMC

Così vediamo: Anche se l’IMC calcola il rapporto tra il tuo peso e la tua altezza, il tuo IMC da solo non rivela molto sulla tua salute

Il tuo stile di vitaè molto più importante per questo. Oltre a un sonno adeguato e all’ esercizio fisico regolare , questo include una dieta sana ed equilibrata

Alimentazione sana.
La dieta equilibrata gioca un ruolo importante in uno stile di vita sano.

Significa iniziare la giornata con una colazione ricca di nutrienti al mattino. Lo si può fare particolarmente bene, ad esempio con il porridge fresco biologico, un classico ben noto tra i piatti della colazione. Oltre ai carboidrati a catena lunga e a un sacco di fibre , puoi anche riempirti di numerose vitamine e minerali

Stampa ricetta
5 da 4 voti

Ricetta base: pappa d´avena

Una semplice ricetta di base per la famosa pappa d’avena, che è indispensabile sulla maggior parte dei tavoli per la colazione. 
Preparazione2 min
Lasciare riposare il porridge3 min
Tempo totale5 min
Calorie: 320kcal

Ingredienti

  • 250 ml Latte o un’alternativa vegetale
  • 50 g Fiocchi di avena
  • 1 Prise Sale
  • 2 TL Miele o sciroppo d’agave
  • 1/2 TL Cannella a scelta

Istruzioni

  • Fai bollire i fiocchi d’avena con un pizzico di sale e un dolcificante a tua scelta (miele o sciroppo d’agave) nel latte o nella bevanda vegetale (non dimenticare di mescolare bene). 
  • Lasciare cuocere a fuoco lento per 3 minuti.
  • Versare il porridge in una ciotola e condire con cannella. 
  • Goditi il pasto!

Nutrizione

Calorie: 320kcal

Affina il tuo porridge a piacere con frutta fresca o secca, noci, semi e deliziose spezie.