Le more sono sicuramente uno dei frutti più apprezzati oltre a frutti come ribes, fragole, lamponi e mirtilli. In estate le more sono particolarmente rinfrescanti e hanno anche alcuni benefici per la salute. Perché si dovrebbe integrare le bacche sane e frutta nella vostra dieta più spesso d’ora in poi, lo scoprirete in questo articolo.

Tutto sulle more – cosa sono esattamente le more?

rovo

La mora o rubus fruticosus appartiene alla diffusa famiglia delle rose. Nel linguaggio tecnico, le rosacee sono anche chiamate rosacee. Gli arbusti fruttiferi di more, possono crescere fino a 3 metri di altezza e sono costellati di spine. Ci sono ora anche varietà di frutti di mora di nuova riproduzione senza spine per facilitare la raccolta.

Botanicamente parlando, le more non sono bacche, a proposito, ma frutti di nocciolo raccolti. Il nome more deriva dalle tante piccole bacche singole che compongono i frutti.

Da dove viene la mora e dove cresce?

Le more sono originariamente originarie delle foreste di Europa, Asia e Nord America. Nel frattempo, le more di frutta crescono anche in Sud America. Le more preferiscono una posizione soleggiata a semi-ombreggiata, come spesso si trova nelle radure della foresta.

Quando sono maturate le more?

Le more maturano in estate e possono essere raccolte tra luglio e autunno. Nelle buone annate le more possono essere ottenute anche fino alla prima notte di gelo.

Che sapore ha la mora?

Fondamentalmente, le more possono essere descritte come frutti molto succosi, gustosi e dolci-acidi. Ecco perché le more sono così popolari e versatili, e più avanti.

Quanto sono sane le more?

Sanubiom

I frutti contengono molti nutrienti sani, anche il loro colorante antociani ha un effetto positivo sulla scorrevolezza del sangue. Ciò è particolarmente vantaggioso per mantenere intatti i vasi e il cuore. Il colorante vegetale dei frutti può anche inibire la crescita di funghi, la diffusione di batteri e persino di cellule tumorali nel corpo.

È noto che i frutti, cioè le more, fanno bene alla figura e al sistema immunitario. La mora non può certo essere esclusa da questo. Le more sono povere di calorie e possiedono molte vitamine importanti come C ed E, che rafforzano la difesa immunitaria e fungono da protettori cellulari. Inoltre, le more hanno un’alta percentuale di beta-carotene, che ha un effetto positivo sulla vista e sull’aspetto della pelle. Soprattutto, i frutti sono una grande aggiunta alla vostra colazione! In porridge, cereali o granola, i frutti hanno un sapore particolarmente delizioso.

I benefici per la salute delle more a colpo d’occhio

Le more rafforzano il corpo in molti modi. Grazie a minerali come calcio e fosforo, le more hanno un effetto sul rafforzamento delle ossa e dei denti e soprattutto hanno un’influenza positiva sul sangue. Ciò si riflette in una riduzione del rischio di malattie cardiovascolari riducendo i livelli di grasso nel sangue e di colesterolo. Inoltre, le more favoriscono anche la formazione di sangue grazie ad un elevato contenuto di ferro.

Le more sono frutti e una buona fonte di polifenoli, in particolare antociani, micronutrienti e fibre. Negli studi epidemiologici e clinici, questi ingredienti sono stati associati a un miglioramento dei profili di rischio cardiovascolare.

|||UNTRANSLATED_CONTENT_START|||Humane Interventionsstudien mit Aroniabeeren, Preiselbeeren (Cranberry), Heidelbeeren und Erdbeeren (entweder frisch oder als Saft oder gefriergetrocknet) oder gereinigten Anthocyanextrakten haben signifikante Verbesserungen der LDL-Oxidation, der Lipidperoxidation, der gesamten antioxidativen Kapazität des Plasmas, der Dyslipidämie und des Glukosestoffwechsels gezeigt.|||UNTRANSLATED_CONTENT_END|||1

Sono stati osservati benefici in soggetti sani e in soggetti con fattori di rischio metabolico esistenti. I meccanismi alla base di questi effetti positivi sono presumibilmente la sovraregolazione dell’ossido nitrico sintasi endoteliale, una ridotta attività degli enzimi digestivi carboidrati, un ridotto stress ossidativo e l’inibizione dell’espressione genica infiammatoria e della formazione di cellule schiumose.

Sebbene questi dati siano limitati, sostengono la raccomandazione delle bacche come gruppo essenziale di frutta in una dieta sana per il cuore.

Blackberries Tavolo nutrizionale

Valore nutrizionale per 100 grammi

  • Valore calorifico: 38 kcal
  • Proteine: 1,2 g
  • Grassi: 1g
  • Carboidrati: 5g – di cui zuccheri: 5g
  • Fibre: 4g
  • Shopping Blackberry – cosa considerare?

Tabella nutrizionale – Contenuto di zucchero nelle more

Nella seguente tabella troverete il contenuto energetico della fragola e dei singoli zuccheri, nonché doppi zuccheri per 100 g di fragole.

Energia (kcal)Glucosio (g)Fruttosio (g)Saccarosio (g)Zucchero totale (g)
More crude3633.10,26.2
Mirtilli di bosco crudi361.71.80.16.2
More cotte401.71.80.16.2
Succo di mora391.71.816.2
Nettare di mora570.70.710.42.5
Confettura di more2612220.114.157,8
Confettura di more751.41,5123,5

Sfortunatamente, i frutti sono abbastanza suscettibili alla muffa, quindi uno sguardo da vicino è importante quando si acquista. Sciolto o in ciotole, in cui si può guardare bene le more, sono (dopo aver raccolto te stesso) probabilmente la variante migliore.

La colazione degli sportivi

Come conservare al meglio le more?

Le more devono essere consumate il più presto possibile dopo l’acquisto o la raccolta, in quanto le more sono così sensibili alla muffa. Se la conservazione è necessaria, è essenziale conservare le more in frigorifero. A lungo termine, è anche possibile congelare le more, preferibilmente singolarmente, fianco a fianco, per un’ora. Poi puoi impacchettarli raccolti in un sacchetto congelatore.

Uso versatile e preparazione delle more

Oltre al fatto che le more (rubus) hanno un ottimo sapore come spuntino, possono anche essere aggiunte a molti piatti come un gustoso extra. Soprattutto per una colazione sana, ad esempio in combinazione con prodotti Verival come porridge e cereali, si fanno bene. Come guarnizione, le more possono anche essere combinate con quasi tutti gli altri frutti o semi e bacche diversi.

Le more in combinazione con fragole, mirtilli, ribes, lamponi o farina d’avena si trovano spesso nei nostri cereali, granola e porridge. Le more (rubus) completano anche i piatti dolci e i dolci come il gelato o le torte con la giusta quantità di acidità e freschezza e aggiungono la loro dose personale di vitamine. A causa del suo alto contenuto di succo, puoi anche trasformare le more in varie varietà di marmellata.

Crunchy Joghurt- Brombeer Bowl
Stampa ricetta
5 from 127 votes

Ciotola per yogurt croccante alle more

Porzioni: 4 Persone

Ingredienti

  • 250 g Yogurt
  • 75 g Verival farro croccante
  • Una manciata di more

Istruzioni

  • Riempi il bicchiere riutilizzabile con 200 g di yogurt.
  • Guarnire lo yogurt con il farro croccante.
  • Mescolare il resto dello yogurt con 3-4 more e spalmare sul croccante.
  • Termina la colazione con delle more fresche.

Posso piantare le more a casa?

Le more (rubus) sono molto robuste e possono essere facilmente piantate a casa. Il modo migliore per farlo è all’inizio della primavera, perché le radici crescono più velocemente nel terreno umido, che è già riscaldato. Se non si pianta l’arbusto in un vaso, ma all’aperto, si consiglia un luogo tranquillo in semiombra, ad esempio di fronte a un muro di casa. Diverso anche a seconda della varietà.

Ma attenzione: quando si scelgono le varietà, si dovrebbe sicuramente prestare attenzione alla forza di crescita, in quanto un arbusto di 2 metri potrebbe far saltare in aria la dimensione del vostro piccolo giardino. Pertanto, devono essere utilizzati anche ad una distanza di 1,5 metri ed essere completamente ricoperti di terra. Anche parti dell’arbusto devono essere tagliate regolarmente a terra. Si consiglia di indossare indumenti protettivi quando si tagliano le more.

Prima di inserire l’arbusto nel terreno, sappiate che le more senza spine non tollerano il freddo. A seconda delle varietà, si dovrebbe scoprire esattamente quali varietà di terreno o peculiarità hanno bisogno. Il terreno deve quindi essere sempre facilmente accessibile e riscaldato dal sole. Basta scavare il terreno e piantare l’arbusto di more di vostra scelta. Altrimenti, non c’è molto da dire sul terreno per la mora, in quanto la mora non è esigente di per sé.

Se segui correttamente alcuni consigli, non molto può andare storto piantando il tuo arbusto di more e potresti vedere i frutti maturare e raccogliere le more la prossima estate.

  1. 1.
    Basu A, Rhone M, Lyons TJ. Berries: emerging impact on cardiovascular health. Nutrition Reviews. Published online March 2010:168-177. doi:10.1111/j.1753-4887.2010.00273.x