La noce (Juglans regia) non solo assomiglia al cervello umano, ma è anche estremamente sana per il cervello, il cuore e le sue prestazioni. Come altre noci, come mandorle o nocciole, la noce è ricca di importanti nutrienti e acidi grassi sani. La frutta a guscio dovrebbe quindi essere parte integrante di una dieta sana.

Il nome scientifico Juglans regia significa noce vero o noce. Il nome della noce deriva dal vecchio tedesco “welsche” come la noce è venuto in Germania attraverso la Francia e l’Italia.

In questo post del blog imparerete da dove proviene la noce (Juglas), come la noce cresce e viene raccolta. Ti diremo anche quali nutrienti sono contenuti nelle noci e perché possono anche aumentare le prestazioni del tuo cervello. Ti diamo anche consigli su come integrare facilmente le noci nella tua dieta e.

Da dove viene la noce?

Le noci sono un alimento molto antico che esiste da circa 9000 anni. Si ritiene che la noce provenga originariamente dalla Siria. Oggi le noci sono coltivate in quasi tutte le parti del mondo, Europa compresa. Ecco perché la noce è anche una noce locale.

Come cresce la noce?

Le noci crescono su alberi di noce che possono raggiungere i 30 metri di altezza. Tuttavia, un albero di noci può impiegare diversi anni per portare frutto per la prima volta, e la raccolta delle noci può anche variare di anno in anno. Le noci non crescono semplicemente nella solita buccia sull’albero, ma sono circondate da una buccia verde sull’albero.

Le noci maturano a settembre. Non appena la noce è matura, questo guscio scoppia e le noci gradualmente cadono dal guscio al suolo. Quando si raccolgono grandi quantità di noci, di solito si usano anche soffiatori che aspirano la frutta a guscio e rimuovono immediatamente i residui della buccia della frutta.

Come vengono lavorate le noci?

Una volta raccolte le noci, devono essere lavate e asciugate. Le noci devono essere essiccate in un luogo asciutto e arioso a circa 20-25 gradi.È inoltre importante che le noci vengano mescolate regolarmente durante l’essiccazione. Le noci possono essere conservate in una cassetta della frutta, in reti sottili o in sacchetti di iuta e possono essere conservate fino a 8 mesi. I dadi devono essere conservati a 10-15 gradi in un luogo di stoccaggio con bassa umidità. Quando le noci vengono essiccate, possono essere lavorate in un’ampia varietà di prodotti.

Quali nutrienti sono contenuti nelle noci?

Le noci sono un vero superfood perché contengono molti nutrienti sani. In particolare, la proporzione di acidi grassi omega 3, lecitina e antiossidanti è molto elevata e rende quindi le noci particolarmente sane.

Noci per il cuore e il cervello?

La noce (Juglas regia) è particolarmente nota per il suo alto contenuto di acidi grassi omega-3. Scopri come gli acidi grassi, come l’omega 3, aiutano il cuore e il cervello qui. Soprattutto un certo acido grasso è contenuto nelle noci in una quantità particolarmente grande: acido alfa-linolenico (una forma di acidi grassi). Questo acido grasso è un triplo acido grasso saturo, che l’organismo non può produrre da solo e quindi deve essere alimentato attraverso il cibo. L’acido grasso delle noci protegge il nostro organismo dai radicali liberi e può inoltre ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Acidi grassi omega-3
Le noci contengono molti acidi grassi omega-3

Le noci fanno bene a te e al tuo cervello

La noce contiene anche un’alta percentuale di lecitina. Questo ingrediente viene poi ulteriormente trasformato dal corpo nel neurotrasmettitore acetilcolina e quindi la noce può anche aumentare le prestazioni e la concentrazione del cervello. Inoltre, anche il tuo cuore ne trae beneficio.

Antiossidanti completi

Gli antiossidanti sono presenti anche in quantità maggiori nelle noci. Proteggono il nostro corpo dai radicali liberi e possono quindi anche proteggerti da una varietà di malattie. Ma non solo il numero di antiossidanti è particolarmente elevato nelle noci, ma anche la qualità degli antiossidanti contenuti nelle noci è straordinaria.

Una noce – molti grassi sani

Anche se la noce può non sembrare particolarmente sana a prima vista con un alto contenuto di grassi di 62 g di grassi per 100 g, è ricca di acidi grassi sani e può anche aiutare con la perdita di peso. Perché se si mangia troppo poco grasso, può portare a un sistema immunitario debole e a una ridotta capacità di apprendimento. Già una manciata di noci al giorno fornisce importanti acidi grassi sani.

Infografica Noci
Le noci hanno molti effetti positivi sulla salute

Questi micronutrienti sono contenuti nelle noci

Non solo i macronutrienti che un alimento contiene sono essenziali e sani, ma anche micronutrienti come minerali e vitamine sono una componente importante. La noce non solo può segnare con grassi sani, ma contiene anche vari micronutrienti importanti. Magnesio, potassio, zinco e ferro in particolare sono presenti in maggiore quantità nella noce.

Colazione con noci

Integrare le noci nel tuo piano alimentare sano non è affatto difficile, in quanto ci sono così tante opzioni diverse. Da un lato, puoi utilizzare le noci sane nel loro insieme come condimento per cereali, granola o porridge e semplicemente mangiare le noci intere come spuntino.

D’altra parte, è anche possibile integrare facilmente noci tritate o grattugiate in torte, muffin, ecc., durante la cottura.

Le noci sono adatte anche per piatti salati. Per esempio, possono essere combinati molto bene con il formaggio. Sonoadatti anche come condimento per insalata.

Le noci sono presenti quasi sempre anche nelle miscele di noci . Basta prendere una manciata di noci come spuntino al giorno e si può facilmente sfruttare i vantaggi di noci e altre noci.

Quindi vedi, non è difficile integrare le noci nel tuo menu quotidiano. Basta abbinare le noci alla farina d’avena nel porridge o nei cereali per una colazione davvero salutare da Verival. Se hai ancora bisogno di ispirazione su come integrare meglio le noci nella tua dieta, ecco una ricetta:

Veganes Walnuss Bananenbrot Rezept
Stampa ricetta
5 from 4 votes

Pane vegano alla banana con noci

Preparazione15 min
Cottura45 min
Tempo totale1 h
Porzioni: 8
Calorie: 160kcal

Ingredienti

  • 2 banane brune
  • 50 g Fiocchi di avena
  • 100 g farina di farro
  • 1 EL Semi di chia
  • 1 EL semi di lino tritati
  • 1 TL lievito per dolci
  • 60 g Noci
  • 1/2 TL estratto di vaniglia
  • 70 ml Bevanda vegetale
  • 1 EL Olio di cocco
  • 1 EL Cacao in polvere (a piacere)

Istruzioni

  • Prima preriscaldare il forno a 180 gradi (aria in circolazione).
  • Successivamente, schiacciare le 2 banane con una forchetta a una polpa e poi mettere il composto in una ciotola.
  • Successivamente, mettere le noci in un robot da cucina fino a quando non sono su piccola scala e aggiungere alle banane.
  • Quindi sciogliere l’olio di cocco e aggiungerlo alla massa.
  • Quindi, aggiungere tutti gli ingredienti rimanenti alla ciotola e mescolare bene tutti gli ingredienti fino a formare un impasto cremoso.
  • Quindi mettere l’impasto per il pane alla banana a forma di scatola. Se necessario, ingrassare leggermente lo stampo.
  • Se vuoi, puoi anche aggiungere alcuni semi di noce intero sopra l’impasto come decorazione.
  • Ora mettete il pane alla banana in forno per circa 40 minuti. Se il pane diventa troppo scuro al piano di sopra, puoi anche coprirlo con della carta stagnola.
  • Dopo la cottura, togliete il pane alla banana dal forno e lasciatelo raffreddare brevemente. Poi si può togliere il pane alla banana dallo stampo e tagliarlo a pezzi.

Nutrizione

Calorie: 160kcal | Carbohydrates: 20g | Proteine: 4.3g | Fat: 7g | Sodio: 40mg | Potassio: 90mg | Calcio: 36mg

Alexandra

Gesunde Ernährung spielt für mich sowohl persönlich als auch in meinem beruflichen Kontext eine große Rolle. Deswegen probiere ich gerne neue Rezepte aus und teile hier mit euch meine Tipps für einen gesunden Lebensstil und leckeres nahrhaftes Frühstück.